PRENDITI CURA DEI TUOI CAPI IN FIBRA NATURALE

Prendersi cura dei capi in fibra naturale e della maglieria di pura lana non è poi così difficile.
Certo richiede tempo e pazienza ma il risultato ti ripagherà  e i tuoi capi ti accompagneranno e scalderanno per i prossimi inverni.

Ogni oggetto ben custodito e trattato con amore è destinato a durare e voglio mostrarti come fare.

Bisogna però fare i conti con il tempo a nostra disposizione e se non riesci personalmente a prendertene cura il mio consiglio è di affidarsi ad una lavanderia che saprà come trattare la fibra. È importante sapere che il risultato finale tra il lavaggio a mano e quello a secco sarà diverso. Il primo tenderà a rendere più compatta la fibra mentre il secondo manterrà la fibra più gonfia e vaporosa. A te la scelta!

COME SCEGLIERE IL LAVAGGIO

La prima cosa da fare è verificare se il capo può essere lavato in lavatrice, a mano o a secco. Puoi facilmente controllare sull’etichetta interna del capo posta solitamente sul fianco.

E’ vero che oggi la tecnologia ci ha aiutate e che esistono in commercio delle super lavatrici che sanno come prendersi cura della nostra maglieria e dei nostri indumenti in generale ma per certe attenzioni io preferisco sempre rifarmi all’esperienza e alle parole della mia nonna, trasformando un lavoro poco piacevole in un momento di calma e silenzio tutto mio. Quindi se l’etichetta riporterà il lavaggio a mano o a secco eviterò di rischiare con un lavaggio in lavatrice prendendomene personalmente cura o lasciando che lo faccia la lavanderia, meglio se eco-bio compatibile in modo che anche il lavaggio a secco rispetti l’ambiente.

Se sceglierai il lavaggio a mano, ti dico che da oggi, se seguirai passo per passo le indicazioni delle sagge donne che ci hanno precedute, avrai grandi soddisfazioni e soprattutto sarai felice di indossare per molti anni i capi a cui sei particolarmente affezionata.

Intanto voglio tranquillizzarti perché la maglieria in lana non ha bisogno di lavaggi frequenti anzi sarebbe meglio farli solo quando necessario. Normalmente non li indossi direttamente a contatto con la pelle, giusto?

Inoltre ti svelo qualche caratteristica sulla fibra della pura lana : 

  • 1 Dopo un uso prolungato non emana cattivi odori a differenza delle fibre sintetiche;
  • 2 Può essere lavato meno frequentemente;
  • 3 E per le anime Green, lavando meno si inquina meno ed inoltre essendo una fibra biodegradabile non inquina ad ogni lavaggio.

ALCUNE CURIOSITÀ

Perché ti dico che può essere lavata meno frequentemente? Perché è “anti odore”.

Questa caratteristica è data dalla sua superficie irregolare e questa irregolarità fa si che i batteri abbiano vita difficile e non sopravvivano. I batteri, per intenderci, sono i responsabili dei cattivi odori. 

Ma c’è un altro fattore che aiuta.  La fibra assorbe l’umidità sotto forma di vapore acqueo prima che si condensi come sudore sulla superficie della pelle. Quindi meno sudore uguale meno cattivi odori!

Potresti pensare che sia finita qui ma la lana ha altre due caratteristiche importanti.

La prima è di essere autopulente grazie alla cheratina che combatte naturalmente i batteri motivo per cui è importantissimo eliminare tutti i residui di detersivo. In questo modo la cheratina potrà continuare a fare il suo lavoro.

La seconda è data dal movimento meccanico del nucleo della  fibra che assorbendo umidità in quantità diverse si gonfia a seconda di quanto assorbe e questo movimento crea un attrito che va a pulire la fibra stessa.

Queste caratteristiche fanno si che la lana non abbia bisogno di essere lavata spesso. In generale basta semplicemente arieggiare l’indumento, preferibilmente all’aperto, con un tempo umido, per far entrare in azione l’effetto autopulente. Dopodiché sarà possibile ritirare il maglione, vaporizzare un profumo naturale con oli essenziali e riutilizzare il vostro capo. Potete fare questo passaggio fino a quando lo riterrete necessario.

UN NUOVO PUNTO DI VISTA

Ma quando arriva il momento dobbiamo attivarci.

Ricorda che questi attimi sono preziosi anche per noi. Potresti considerare questo compito da una prospettiva completamente diversa che ti consenta di trasformare ciascuno di questi piccoli lavori di pulizia in opportunità per liberare e alleggerire la tua mente sempre molto sollecitata. Non divagare pensando alla spesa da fare, ai compiti dei bambini, alla riunione di domani e potrei continuare all’infinito, ma concentrati.

Rendi il tuo spazio accogliente, metti una musica che ti piace, accendi la candela con il tuo profumo preferito o un incenso e rimani concentrato sul quello che stai facendo. 

Guarda le tue mani che si immergono e accarezzano con cura il tuo maglione, immergendoti nei tuoi profumi preferiti e con la stessa attenzione portati in ogni step di questo viaggio ed inizia il lavaggio a mano dei tuoi capi in lana.

Non ti assicuro che in futuro lo farai con grande gioia ma potresti stupirti anche del contrario trasformando un lavoro poco piacevole in un momento per stare con te!

Ed ora, se hai deciso di avventurarti con il fai da te, non ti resta che scaricare l’allegato che ho preparato per te e iniziare!

Take your time!

Ora che sai come prenderti cura dei tuoi capi in lana dai un’occhiata allo shop di Atmaprema https://www.atmapremaknitwear.com/shop-atmaprema/ e regalati una soffice emozione.

Essenza Individuale. La storia di Atmaprema è una storia per tutte le età. Un brand di maglieria premium italiano, che nasce dal desiderio di produrre capi di qualità con a cuore l’etica nella produzione e il rispetto dell’ambiente.
Contatti

Siamo a Cremona, nord Italia. Abbiamo il cuore in ogni regione del mondo. Abbiamo a cuore il mondo.

info@atmapremaknitwear.com

X